1 - Introduzione 2 - Processi 3 - Documenti 4 - Transazioni 5 - Risorse 6 - Tabelle decod. 7 - Dizionario 8 - Atlante Printable version

Struttura dei documenti XML di eBIZ/TC Upstream (2018-1)

release 5/11/2018

Documento Risposta Disposizione Tintura Materia Prima
Documento Risposta Disposizione Tintura Materia Prima
(Updated)
Descrizione Risposta alla Disposizione di tintura di materia prima
Data rilascio 05/11/2018
Scopo
Questa guida ha lo scopo di illustrare alle aziende del settore tessile abbigliamento la forma standard XML del tipo documento "RISPOSTA DISPOSIZIONE DI TINTURA MATERIA PRIMA", fornendo le istruzioni per il suo impiego nel contesto di commercio elettronico tra Terzisti di Tintoria e loro committenti illustrato nel diagramma accluso.
Tutte le regole necessarie per la costruzione e la validazione del documento sono espresse mediante uno specifico schema XML, che è presentato in dettaglio nel paragrafo
.
Generalità
Il messaggio è emesso dal Terzista per rispondere ad un ordine di tintura di materia prima.
Il Terzista dovrebbe sempre ritornare al Committente una Risposta Ordine a fronte di ciascun Ordine ricevuto, nella quale, per ogni riga dell'ordine, notifica la conferma (C) o la variazione proposta (V) o l'annullamento (A).
Funzione essenziale del messaggio è confermare l'ordine ricevuto ovvero richiedere modifiche ed annullamenti per quanto concerne:
- quantità fornibili
- date e luoghi di consegna
- prezzi e sconti
La Risposta Ordine può avere un numero di righe diverso dall’Ordine, quando siano intervenute variazioni che hanno prodotto lo splitting di una riga Ordine. Tuttavia la somma delle quantità nelle righe (confermate + variate + annullate) della Modifica deve essere non inferiore alla somma delle quantità nell’Ordine di riferimento.
In caso di modifica della quantità occorre infatti spezzare la riga originale in due ed indicare la quantità confermata e la quantità annullata utilizzando l'apposito flag 'act'
In generale, se la risposta all'ordine introduce variazioni all'ordine (date o quantità) è necessaria che queste vengano formalmente accettate dal committente (con un documento di modifica ordine).
Crediti Questo documento è stato realizzato da Guico Cucchiara per ENEA XML-LAB con il contributo di Consorzio IPSA e Fondazione Politecnico di Milano. Successivi sviluppi di questo documento sono stati finanziati dal progetto eBIZ 4.0.
Retro compatibilità Updated
Codice documento G066
Risorse [Guida]
[Schema]

[Compara versione]
Processi di appartenenza